mercoledì 18 aprile 2007

EURO 2012: L'ennesima bella figura di Matarrese

CARDIFF (Galles) - Della serie meglio starsi zitti. Il presidente della Lega Calcio, Antonio Matarrese stamattina era ottimista circa l’assegnazione all’Italia dell’Europeo del 2012: Ecco cosa aveva dichiarato tre ore fa: «Sono presuntuosamente fiducioso – aveva chiarito il presidente della Lega - perché siamo un grande Paese, calcisticamente e non. Vorrei però capire, quale è la nuova filosofia della Uefa: perché si mette a confronto una grande federazione con altre più piccole. C’é un Paese di tradizioni e titoli, contro avversari che rappresentano nazioni dall’impatto limitato, anche se ricche di passione. A volte le piccole squadre battono le grandi, quando sono distratte. Ma deve prevalere l’esperienza, quindi non ci saranno problemi, figuriamoci». E Calciopoli? No problem: «Chi è senza peccato scagli la prima pietra, casi del genere li hanno avuti anche altri Paesi. E poi non credo che da qui al 2012 avremo altri scandali come questo».

COMPLIMENTI

2 commenti:

Jacopo Signani ha detto...

Siamo veramente scandalosi, potevamo perderla solo noi questa candidatura.
Che si vergognino, sono un branco di incompetenti. E Platini è una merda. Gobbo di merda.

Gianni ha detto...

Una cosa vorrei sapere: ma chi cazzo è la melandri?
percè è ministro? cosa ha fatto nella sua vita? non è una polemica ma davvero non so che competenze abbia (come il resto del governo veramente)